MEDIA

L’importanza delle visite medico – sportive per agonisti e non
29 Marzo 2018

Per praticare uno sport si sa, a livello agonistico o solamente per hobby, si necessita di una valutazione clinico- funzionale dell’atleta, finalizzata al rilascio del certificato d’idoneità sportiva, per prevenire gravi danni alla salute dovuti a sforzi intensi.

La visita, ha come obiettivo la ricerca di fattori di rischio e la promozione di percorsi diagnostici – terapeutici, per affrontare eventuali problemi.

Il CTR svolge ogni tipo di test di medicina sportiva (compreso ECG a riposo), oltre ad approfondimenti strumentali di tipo cardiologico, con ecocardiogramma Color Doppler, e non cardiologici - come visita oculistica, visita ORL, neurologica o EEG (elettroencefalogramma) - e molto altro ancora.

Per ogni sport sono consigliati esami differenti; nelle attività ad elevato impegno cardio-vascolare, come ciclismo e atletica leggera, è raccomandabile una valutazione cardiologica accurata ed una valutazione respiratoria basata sulla spirometria; per altre discipline invece, si richiedono completamenti clinico –strumentali in aggiunta alla normale visita. L’idoneità viene inserita nel libretto dello sportivo, il registro personale di ogni atleta.

Il nostro poliambulatorio si occupa in particolar modo degli ultramaratoneti, atleti delle grandi distanze.

Per questi ultimi è necessario escludere patologie cardiovescolari, determinare un’adeguata dieta sportiva, con particolare riguardo per l’idratazione, e monitorare le condizioni dell’apparato articolare, luogo di sovraccarichi intensi e prolungati.

I controlli periodici sono fondamentali per l’atleta, che deve imparare a gestire il proprio corpo, svolgendo un accurato lavoro atletico e preventivo.

Per conoscere tutti gli esami svolti al CTR visita il link sottostante o contatta la nostra segreteria.