La Realtà Virtuale per chi soffre di claustrofobia

Il Poliambulatorio C.T.R. si prende cura di te, proponendo ai pazienti claustrofobici un'esperienza di realtà virtuale per supportarli nel complicato approccio alla risonanza magnetica.

Una buona parte della popolazione infatti prova un forte disagio o paura che spesso rende difficoltoso o addirittura impossibile lo svolgersi dell’esame.

La gran parte dei pazienti rinuncia all’ultimo momento, creando un danno economico per l’azienda e un potenziale danno per la propria salute.

Ricreando la dinamica dell’esame, comprensiva di macchinario, l'utente, sotto la supervisione di personale, potrà approcciare la propria fobia e prendere confidenza con la macchina, riuscendo così a sottoporsi alla visita con più serenità.

Cos'è la realtà virtuale?

E' la realtà simulata in un ambiente tridimensionale costruito al computer che può essere esplorato e con cui si può interagire usando dispositivi informatici (visori e auricolari) che proiettano uno scenario che sembra quasi vero.

Cosa propone il C.T.R.?

Il nostro Poliambulatorio mette a disposizione dei pazienti claustrofobici un'esperienza di realtà virtuale che permette ai fuitori del centro di affrontare con più serenità un esame come la risonanza magnetica.

La realtà virtuale simulerà, infatti, tutte le fasi che si dovrebbero affrontare durante questo esame diagnostico.

Infatti, con il visore, che verrà fornito dallo specialista, si comincia dall'ingresso negli spogliatoi fino all'arrivo nella stanza della Risonanza Magnetica dove il medico accompagnerà il paziente su un lettino e farà "vedere" come ci si sente durante lo svolgimento dell'esame, creando una situazione positiva.

 

Per prenotare questo servizio, contatta la nostra segreteria allo 0522 385411 oppure scrivici a ctr@ctr-re.it