Massaggio Connettivale e Curativo

Il massaggio connettivale è stato clinicamente studiato e sviluppato grazie alle esperienze personali di Elisabeth Dicke, nel lontano 1929

E’ un tipo di trattamento terapeutico che si focalizza sugli strati più profondi dei muscoli e del tessuto connettivo.

È utile soprattutto per dolori cronici e contratture.

Alcuni dei movimenti usati in questo massaggio sono quelli classici, ma il tocco è più lento e la pressione più profonda e concentrata sulle aree di tensione.

Il massaggiatore può utilizzare le punte delle dita, le nocche, i gomiti e gli avambracci.

Il massaggio connettivale, in genere, si focalizza su un problema specifico (dolore cronico, lombalgia, dorsalgia, cervicalgia, mobilità limitata, nella riabilitazione post traumatica, cadute, colpo di frusta, incidenti da sport, nei micritraumatismi ripetuti, nei problemi posturali, nella sindrome del piriforme, nel gomito da tennista, nella fibromialgia, negli spasmi o nelle tensioni muscolari, nei dolori post allenamento).